La domenica del villaggio


Per frenare il crollo demografico nuove curve sud in tutta la città, l’Ascoli calcio aiuta il turismo regionale ma non quello del capoluogo piceno, Salvini ringrazia Piantedosi per l’aumento degli sbarchi, Bruno Vespa e il vero mistero di Matteo Messina Denaro

L’intervento per la ricostruzione della curva sud ha caratterizzato la settimana ascolana, con il surreale show del sindaco Fioravanti in Consiglio comunale. Le cui affermazioni involontariamente hanno fornito un’indicazione importante per cercare di frenare il crollo demografico nel capoluogo piceno, con la costruzione di nuove curve sud in tutta la città che garantiranno la nascita di tanti nuovi bambini.. Ma nel suo intervento il primo cittadino ha anche svelato come l’Ascoli calcio abbia aiutato il turismo in tutte le Marche… meno che nel capoluogo piceno. In campo nazionale il ministro Salvini elogia il suo collega agli interni Piantedosi per l’aumento degli sbarchi (raddoppiati rispetto allo stesso periodo dello scorso anno), mentre Bruno Vespa è alle prese con il vero mistero della vicenda dell’arresto di Matteo Messina Denaro. Tutto questo e molto altro nel tradizionale appuntamento con “La domenica del villaggio”

Per frenare il crollo demografico nuove curve sud in tutta la città. Giovedì 26 gennaio in Consiglio comunale il sindaco Fioravanti è stato chiamato a rispondere ad un’interrogazione presentata dai gruppi dell’opposizione sull’intervento di ricostruzione della curva sud. Ne è venuto fuori un intervento confuso, spesso incomprensibile, con punte di straordinaria ed involontaria comicità. L’apice si è toccato quando il primo cittadino, parlando dell’importanza della curva sud, ha affermato che “ha un ruolo sociale fondamentale perché in quella curva sud sono nate amicizie indelebili, sono nati amori, grazie a quegli amori abbiamo avuto nuovi bambini ad Ascoli Piceno”. Nei giorni scorsi l’amministrazione comunale aveva annunciato che, per tentare di frenare lo spopolamento e il crollo demografico, aveva in programma di realizzare nuovi alloggi popolari. Alla luce di quanto dichiarato dal sindaco, più che alloggi popolari per promuovere un’adeguata crescita demografica il Comune dovrebbe realizzare in città tante nuove curve sud, unico modo per avere tanti nuovi bambini ad Ascoli…

L’Ascoli calcio aiuta il turismo nelle Marche ma non nel capoluogo piceno… Tra i vari punti toccati dall’interrogazione sulla curva sud, uno dei più importanti era quello relativo alle ragioni per cui l’amministrazione comunale aveva scelto e dato priorità alla curva a scapito di altri interventi (Palazzo dei Capitani  e Municipio su tutti) che in un mondo “normale” avrebbero dovuto avere la priorità. Il sindaco Fioravanti ha però spiegato che “a discrezione dell’amministrazione è stata indicata una priorità, noi abbiamo indicata prioritaria la ricostruzione della curva sud perché l’Ascoli calcio è un bene non per il comune ma per le Marche, perché è la squadra più importante della regione Marche, ha fatto crescere la regione Marche anche in termini turistici perché grazie all’Ascoli calcio la regione Marche è cresciuta in termini turistici, quindi non solo sportivi e calcistici”. Davvero un bel paradosso, l’Ascoli calcio, almeno secondo il primo cittadino, ha contribuito a far crescere “in termini turistici” tutta la regione ad eccezione del capoluogo piceno che continua ad essere la Cenerentola delle Marche per il turismo…

Raddoppiano sbarchi e migranti, Salvini ringrazia il ministro Piantedosi. Ospite di “Otto e mezzo” (La7), il ministro delle infrastrutture Matteo Salvini non ha potuto fare a meno di parlare di sbarchi e migranti, lodando il ministro dell’interno Piantedosi. “Negli ultimi due anni – ha detto Salvini – il governo non si è preoccupato del problema degli sbarchi, ora con il governo Meloni e con l’impegno e la competenza di Piantedosi le cose sono cambiate”. Secondo i dati ufficiali pubblicati sul sito del ministero dell’interno, dal 1 al 26 gennaio 2023 (governo Meloni, ministro Piantedosi) ammonta a 4.459 il numero di migranti sbarcati in Italia. Nello stesso periodo del 2022 erano stati 2.074, nel 2021 appena 871. Grazie all’impegno e alla competenza del ministro Piantedosi, quindi, gli sbarchi sono più che raddoppiati rispetto al 2022 e addirittura quintuplicati rispetto al 2021. Evidentemente Salvini ha completamente cambiato linea negli ultimi mesi in merito ai migranti, ora auspica sempre maggiori sbarchi…

Bruno Vespa e il vero mistero su Matteo Messina Denaro. Dopo la cattura del super latitante della mafia Matteo Messina Denaro, da giorni tv e giornali sono scatenati nel raccontare ogni dettaglio, ogni minimo particolare sulla vita del boss mafioso. Come al solito, però, il vero colpo l’ha messo a segno Bruno Vespa che è riuscito ad intervistare Lucio Arcidiacono, il comandante dei Ros che ha arrestato Matteo Messina Denaro. E nell’occasione Vespa non si è lasciato sfuggire l’opportunità per chiedere al comandante quello che milioni di italiani si stanno chiedendo da quando si è saputo dell’arresto. “Messina Denaro – ha chiesto Vespa – aveva un’attività sessuale frequente. Ma le donne andavano con Bonafede (il falso nome utilizzato dal boss) o con Messina Denaro?”. Il comandante Arcidiacono non ha saputo o non ha voluto rispondere. D’altre parte, però, c’è da capirlo, siamo di fronte ad uno di quei segreti che, se svelato, potrebbe cambiare la storia di “Cosa Nostra”…

La vita infernale modello “Quelo” del compagno della Meloni . E’ tornato a condurre un programma tv Andrea Giambruno che ha condotto su Retequattro l’approfondimento sull’arresto di Matteo Messina Denaro “Diario del giorno”. Nulla di indimenticabile se non fosse l’attenzione che i media hanno riservato a Giambruno che, per chi non lo sapesse, è il compagno di Giorgia Meloni (i due hanno anche una figlia). Che nei giorni scorsi ha raccontato la sua vita da compagno della presidente del Consiglio al “Corriere della Sera”. Un’intervista a tratti surreali che ha toccato l’apice quando il “povero” Giambruno ha parlato dei ritmi familiari che gli impone la sua situazione. “La famiglia? Organizzarsi a questa nuova vita è stato un girone dantesco. Sono diviso tra Milano e Roma, devo accudire mia figlia, mi alzo presto la mattina, con Giorgia che è a casa mai prima delle 23” afferma il compagno della presidente del Consiglio. Che non può non far tornare in mente uno degli indimenticabili personaggi di Corrado Guzzanti, Quelo, con il famoso “tormentone” “ho capito, ma mica posso fa’ tutto io qua. Te lo sai oggi a che ora mi sono alzato? Alle 7 meno un quarto, la bambina ha vomitato ancora…

La ragazza di 23 anni sembra una ragazzina, l’ira dei social sul blogger inglese. Dan Swygart è un blogger che cura una rubrica viaggi ed è molto seguito sui social. Recentemente, però, è finito nel mirino degli haters che l’hanno riempito di insulti di ogni genere a causa della sua nuova fidanzata Shauna Rae. Una ragazza di 23 anni che ha avuto problemi nello sviluppo fisico a causa di un tumore al cervello e sembra quasi una ragazzina. Per la sua malattia la ragazza è stata anche protagonista di un reality show, “I am Shauna Rae”, nel quale raccontava il calvario che ha dovuto affrontare, i problemi avuti poi nell’accettare un aspetto fisico che non corrisponde alla sua età, la difficoltà ad avere una vita sentimentale. Ora ha trovato un compagno, appunto Dan Swygart. Che, però, per questa relazione con una ragazza di 23 anni che sembra una ragazzina è stato lapidato sui social

Conferme e foto per la nuova love story tra Matteo Berrettini e Melissa Satta. Da settimane si rincorrevano le voci su una presunta relazione dei due. Ora un presunto scoop “Chi” del 25 gennaio sembra confermare la nuova love story di Matteo Berrettini con Melissa Satta. Secondo il settimanale, infatti, il tennista italiano e l’ex velina in questi giorni sono sempre insieme. C’è anche un servizio fotografico che ritrae i due a notte fonda, alle 4:30, dopo che, (nella ricostruzione fatta dal settimanale) erano stati a cena da Domus e avevano trascorso il dopocena all’Armani Privè. I due, poi, sarebbero andati a casa della Satta, con Berrettini che, sempre secondo il settimanale, avrebbe trascorso il resto della nottata.

Chiara Nasti e Vanity Fair, compleanno con gaffe e “figuracce”. Il compleanno di Chiara Nasti (domenica 22 gennaio) si è trasformato nella commedia degli equivoci dopo la gaffe di “Vanity Fair” e la clamorosa figuraccia della diretta interessata che, senza capire nulla, si è scagliata contro Selvaggia Lucarelli. Tutto è iniziato con un articolo pubblicato dalla rivista che voleva fare gli auguri di buon compleanno a Chiara Nasti ma che ha clamorosamente “toppato” pubblicando la foto di Carolina di Monaco, scrivendo nella presentazione dell’articolo “Chiara Nasti compie oggi 66 anni”. Ironizzando sulla clamorosa doppia gaffe di “Vanity Fair”, Selvaggia Lucarelli in una delle sue storie ha ripubblicato l’immagine scrivendo ironicamente “sempre detto che la maternità fa invecchiare di 40 anni in una botta” (Chiara Nasti ha partorito circa un mese fa). Ma l’influencer, non comprendendo assolutamente il senso della battuta, ha risposto stizzito sostenendo che “Selvaggia Lucarelli è ossessionata dalle donne in gnerale. Lei in gravidanza è ringiovanita?”.

comments icon 0 comments
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *