Piccoli talenti crescono: Martina Castelli alle finali del Tour Music Fest


La giovanissima ascolana, di appena 9 anni, ha conquistato l’accesso alle finali del TMF, il più noto concorso musicale dedicati ai talenti emergenti, che si si svolgeranno dal 22 al 27 novembre nella Repubblica di San Marino

Ci sarà anche il giovanissimo talento ascolano Martina Castelli, di appena 9 anni, alle finali del Tour Music Fest (TMF) – The European Musica Contest che si svolgeranno dal 22 al 27 novembre nella Repubblica di San Marino. Stiamo parlando del più noto concorso musicale dedicato ai talenti emergenti, cantanti, autori, musicisti, band, rapper, dj, nato nel 2007, che si svolge nel nostro paese, in Spagna, Gran Bretagna, Svizzera e Malta, con appunto finali previste nella Repubblica di San Marino. Una grande opportunità per tutti i giovani artisti italiani, con il sogno di raggiungere la finale che inevitabilmente alla fine si concretizza per pochi di loro.

Si calcola che alle audizioni per l’edizione 2022 hanno partecipato circa 20 mila tra artisti e band provenienti da tutti Europa, con l’obiettivo di arrivare fino alle finali in programma nei prossimi giorni. E la giovanissima Martina è tra quelle che ha superato le audizioni, con il suo viaggio verso San Marino che è partito a settembre da Pescara e che l’ha condotta fino alle finali, nella categoria artistica “Baby Singer”. Martina è riuscita a fare colpo e a farsi apprezzare dall’esigente commissione del TMF grazie al suo talento artistico, alla sua determinazione, ad una capacità rara in generale, ma ancor più a quell’età, di saper giocare con la musica, la voce ed il suono.

Ha colpito l’esigente e qualificata giuria, ma non poteva essere altrimenti. Perché Martina non è solamente un giovanissimo talento ma, nonostante la sua età, ha saputo già coltivare e sviluppare le sue indiscusse qualità, avendo alle spalle già qualche anno di lezioni con docenti qualificati. La scoperta delle sue qualità artistiche, come spesso accade, è avvenuta quasi casualmente a 5 anni. Una maestra dell’asilo l’ha sentita cantare, è rimasta colpita dalle sue qualità vocali e ha consigliato i genitori di Martina a farle coltivare quell’indiscusso talento. Così la ragazzina ha iniziato non solo a partecipare a dei concorsi, ma anche a studiare e perfezionare i suoi talenti. Si perché oltre alle sue qualità canore Martina suona anche il pianoforte.

Circa tre anni fa, poi, l’approdo all’accademia musicale “MusicHouse” di Monticelli, fondata nel 2004 dal maestro Andrea Luzi, con la collaborazione dei maestri Mimmo Picco e Caterina Tancredi. E proprio sotto la guida di quest’ultima Martina ha studiato pianoforte e canto, sviluppando e perfezionando il suo indiscusso talento. Un particolare non certo secondario, legato al suo percorso nel TMF, è il fatto che Martina nelle audizioni e alle prossime finali non si esibisce e non si esibirà accompagnata da una base musicale ma dal pianoforte, da lei stessa suonato.

Naturalmente l’approdo alla finale è già per lei un grandissimo risultato, oltre all’occasione di vivere un’esperienza unica e straordinaria, con 6 giorni intensi tra tantissimi eventi gratuiti, 15 masteclass con i grandi della musica italiana e internazionale e tantissimi spettacoli e concerti. Naturalmente, però, il sogno è quello di conquistare il successo nella sua categoria e i premi in palio: un tour europeo, una borsa di studio presso la Berklee College of Music di Boston (notissimo istituto universitario dedicato alla musica contemporanea), la produzione di un singolo offerta dallo sponsor Riunite, strumenti musicali offerti da Algam Eko e un contratto di sponsorizzazione del valore di 10.000 euro da investire nella propria musica.

Altamente qualificata la giuria che sarà chiamata a decidere, presieduta dalla cantante, autrice e produttrice americana e direttrice della Commissione Artistica Kara Dioguardi, nota al grande pubblico per le sue collaborazioni con Pink, Eminem, Christina Aguilera e Bruno Mars, con Mogol presidente della giuria. Insieme a loro il rapper Ensi, tra i più noti freestyler italiani, il dj e cofondatore dei Subsonica Boosta (che ha conquistato anche un MTV Europe Music Award), la cantante e vocal coach Paola Folli, preparatrice vocale di XFactor che vanta collaborazioni con artisti del calibro di Mina, Celentano, Renato Zero, Pooh, Bocelli, 883, e tanti altri artisti e personaggi del mondo della musica italiana.

Per la giovanissima Martina Castelli sarà comunque un’esperienza unica, da vivere con grande entusiasmo, probabilmente solamente la prima, visto il suo indiscusso talento.

comments icon 0 comments
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.