Brilla la stella della Junior Volley Folignano nel panorama della pallavolo giovanile


La Junior Volley Folignano conquista il titolo provinciale under 13 femminile superando nella finale di Grottazzolina l’Athena Volley San Benedetto. Per le ragazze guidate da Mauro Mantovani il coronamento di una straordinaria stagione, senza subire neppure una sconfitta

Quella della formazione under 13 femminile della Junior Volley Folignano ha tutte le caratteristiche della splendida favola a lieto fine. Ma sarebbe riduttivo definirla in quel modo perché dietro la conquista del titolo provinciale della formazione allenata da Mauro Mantovani c’è il lavoro e la programmazione della società, il “sudore” e lo straordinario impegno che le ragazze hanno messo per tutta la stagione negli allenamenti in palestra, la loro crescita tecnica e la capacità di stare e muoversi sul campo come una squadra, unita e consapevole della propria forza. Soprattutto, però, c’è la mano del suo bravissimo allenatore che ha saputo far crescere il gruppo, che ha avuto la capacità di lavorare sulla crescita tecnica individuale di ciascuna delle sue ragazze e al tempo stesso ha saputo cementare la squadra, portandola ad esprimere una pallavolo di ottima fattura.

Per i motivi che tutti conosciamo, è stata una stagione difficilissima, con un campionato iniziato in ritardo (ad inizio aprile) e concluso quando solitamente le squadre sono da tempo in vacanza. Le ragazze di Mauro Mantovani l’hanno affrontato da subito con il piglio e l’atteggiamento giusto, conquistando nella prima fase il primo posto nel proprio girone (A) con un cammino semplicemente straordinario, 10 vittorie su 10 incontri, con appena due set concessi alle avversarie. Poi la lunga marcia verso la finale di domenica scorsa, compiuta con un incredibile percorso netto, senza perdere neppure un set. Prima la doppia vittoria, negli ottavi di finale, contro l’Offertevillaggi.com di Casette d’Ete, poi il secco 2-0 nei quarti di finale contro il Calzaturificio Alba di Rapagnano, infine la travolgente affermazione in semifinale contro la Libero Volley Ascoli.

In finale, domenica 18 luglio, al Palasport di Grottazzolina, la Junior Volley si è trovata di fronte la formazione sambenedettese dell’Athena Volley. Ne è avuta fuori una finale bella e combattuta, con l’andamento dei due set quasi in fotocopia, caratterizzati da un equilibrio iniziale, con le ragazze di Mantovani sempre in vantaggio ma le ragazze sambenedettesi sempre pronte a rifarsi sotto, fino all’allungo decisivo finale in entrambi i set per la Junior Volley che ha concluso con un duplice 25-20, conquistando lo strameritato titolo provinciale. Comprensibile l’euforia di tutto lo staff tecnico e dirigenziale della formazione di Folignano per una vittoria storica, con il presidente Ruggero Cataldi che già prima della disputa della finale aveva espresso la sua enorme soddisfazione.

Un sogno iniziato qualche anno fa – ha affermato – con un gruppo di atlete che, partendo dal minivolley, inizialmente allenate dalla coach Giorgia Galanti presso la palestra della scuola elementare di Villa Pigna, è andata avanti negli anni (con alcuni innesti) fino a raggiungere questo obiettivo. In un anno difficile come questo, la squadra ha sempre disputato ottime gare, vincendole tutte. Questo traguardo dà lustro ed orgoglio alla nostra giovane società fondata nel 2013 che vanta un settore giovanile con oltre 50 iscritte tra i 6 e i 18 anni e che ora ha raggiunto uno storico risultato”.

Con il titolo provinciale dello scorso anno che non era stato assegnato (per la pandemia), nell’albo d’oro la Junior Volley Folignano succede all’Incontra Volley di Castel di Lama che aveva conquistato il titolo nel 2019. E per certi versi il suo successo è la conferma di come, almeno nella categoria under 13, sia fondamentale la mano dell’allenatore che deve essere in grado di far crescere le singole ragazze e il gruppo del proprio vivaio. E’ quello che è riuscito a fare Mauro Mantovani con le sue ragazze, così come aveva fatto nel 2019 coach Giuseppe Cottilli con le ragazze dell’Incontra Volley. Per questo simili vittorie sono sicuramente le più belle e le più entusiasmanti, perché sono il frutto di un lungo e duro lavoro, della tenacia e della perseveranza di un gruppo, della capacità di chi lo guida di portarlo, singolarmente e come squadra, ad esprimere il massimo delle proprie potenzialità.

La storia degli ultimi anni (purtroppo o per fortuna, a seconda delle differenti opinioni) ci insegna che poi già a partire dalle categorie superiori (under 15, under 17, under 19) le squadre che vincono sono praticamente sempre formazioni “selezionate”, cioè squadre composte da ragazze provenienti da differenti società e messe insieme proprio per ottenere determinati risultati. E’ accaduto anche quest’anno in under 15, con la vittoria della Ciam Pallavolo Ascoli grazie all’innesto della colonna portante proprio di quell’Incontra Volley che aveva conquistato 2 anni fa il titolo provinciale under 13, così come in under 17 e under 19 con la vittoria della Volley Angels Porto San Giorgio composta da giocatrici (ovviamente tra le migliori) provenienti da diverse altre squadre.

Naturalmente chiunque pratica sport sa perfettamente che comunque non è mai facile vincere e che, quindi, ogni successo merita di essere celebrato nel giusto modo. Ma è innegabile che la vittoria ha un sapore completamente differente quando è costruita e ottenuta attraverso la crescita del proprio gruppo, come appunto è accaduto per la Junior Volley Folignano di Mauro Mantovani. Doveroso tributare il giusto omaggio anche alla formazione uscita sconfitta in finale, quell’Athena Volley San Benedetto guidata da Giuseppe Moriconi, ugualmente protagonista di una grande stagione e che può comunque consolarsi con la partecipazione alle finali regionali.

A completare una giornata straordinaria per la formazione di Folignano ma bella e positiva per tutta la pallavolo giovanile della provincia, l’abbraccio finale tra i due allenatori, Mantovani e Moriconi, una di quelle immagini che fanno bene alla pallavolo (ma più in generale a tutto lo sport) e di cui tanto aveva bisogno la pallavolo ascolana per cercare di dimenticare il vergognoso spettacolo andato in scena qualche settimana prima a Pagliare dove era in programma la finale under 15 femminile tra la Ciam Pallavolo Ascoli e la Don Celso Fermo.

Quella che doveva essere una doppia festa, con finalmente il ritorno di un numero limitato di spettatori (equamente diviso tra le due società), si è trasformata in una delle pagine più buie per la pallavolo locale, con la partita sospesa per l’indecente comportamento del pubblico presente (insulti e ingiurie da ambo le parti nei confronti delle ragazzine delle due squadre) e la necessità, per evitare il peggio, di far uscire il pubblico stesso dalla struttura per poi riprendere “a porte chiuse” una partita che a quel punto non aveva molto più senso portare avanti e che probabilmente il Comitato territoriale provinciale avrebbe dovuto trovare il coraggio di sospendere definitivamente.

Nei giorni successivi alla finale, poi, sono inevitabilmente arrivate le decisioni del giudice sportivo che ha condannato entrambe le squadre a giocare le prossime due gare a porte chiuse, con l’aggiunta di una multa. Una brutta macchia nella difficile stagione della pallavolo locale, per fortuna parzialmente compensata dal clima e dall’atmosfera che si è respirato durante la finale dell’under 13 femminile. Tornando alle ragazze della Junior Volley Folignano, dopo i meritati festeggiamenti è già tempo di tornare nuovamente in palestra per prepararsi ad una nuova affascinante sfida.

Domenica 25 luglio, infatti, la formazione guidata da Mantovani sarà impegnata nelle finali regionali che si disputeranno a Pesaro e che vedranno in lizza storiche formazioni della pallavolo marchigiana come Collemarino, Cus Ancona, Volley Snoopy Pesaro insieme alla Pallavolo Offagna, la Più Volley Academy di Calcinelli, la stessa Athena Volley San Benedetto e due formazioni della provincia di Macerata. Una nuova sfida che le ragazze folignanesi affronteranno con la solita determinazione e con la volontà di confermare il proprio valore. In ogni caso, comunque vada, coach Mantovani e le sue ragazze hanno già compiuto un’impresa storica.

Di seguito i nomi delle atlete della Junior Volley Folignano che hanno conquistato il titolo provinciale under 13:

Chiara Angelini, Marta Mantovani, Eleonora Schiantabasti, Alessia Penso, Rebecca Settembri, Alessia Giordano, Beatrice Menegazzo Maria Cittadini Bellini.

comments icon 0 comments
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *