Fenati, esordio amaro in Moto 2


Il pilota ascolano, dopo una qualifica meravigliosa, in gara non riesce mai a girare su buoni tempi e termina fuori dalla zona punti. Dopo un emozionante duello a vincere è Bagnaia davanti al marchigiano Baldassarri e Alex Marquez

Non è iniziata come si sperava l’avventura di Romano Fenati in Moto 2. Il pilota ascolano aveva stupito tutti nelle prove libere, in cui era stato costantemente tra i primi dieci, e aveva fatto un giro fantastico in qualifica, che gli aveva permesso di partire dalla quinta posizione.

Quello che sembrava un sogno dopo le qualifiche si è trasformato in un incubo però in gara. Fenati è partito bene ma poi non è stato in grado di tenere il ritmo dei due avversari ed è scivolato indietro fino ad uscire dalla zona punti, senza essere in grado di rimontare.

Fenati ha chiuso la gara fuori dai primi venti, senza mai essere riuscito a tenere il passo dei primi. Per il pilota ascolano ci sarà possibilità di rifarsi l’8 aprile, quando si correrà la seconda gara dell’anno in Argentina, pista su cui Fenati ha vinto nel 2014. Per l’ascolano sarà fondamentale ripartire dalle ottime prove per poi cercare di riuscire a confermarsi anche in gara.

Per la cronaca a vincere è stato un italiano, Francesco Bagnaia, davanti ad un altro italiano, il marchigiano Lorenzo Baldassarri. Terzo è arrivato un fenomenale Alex Marquez, che ha chiuso sul podio nonostante un problema tecnico.

L A CRONACA

Fenati parte benino e rimane in quinta posizione ma poi ha delle difficoltà e scivola in nona posizione al termine del primo giro. Il pilota ascolano fatica nei primi giri e termina in undicesima posizione. Davanti invece ci sono due italiani in fuga, con Bagnaia primo e Baldassarri secondo. Fenti non riesce a reagire e perde altre tre posizioni.

Nel tentativo di rimontare il pilota ascolano commette un errore e termina in diciannovesima posizione. Mentre davanti i due italiani devono lottare con Alex Marquez, Fenati perde sempre più terreno e scivola fuori dai primi venti. Più passano i giri, più è chiaro che l’ascolano non ne ha per rimontare.

Davanti a sei giri dalla fine Alex Marquez ha un problema tecnico e deve accontentarsi della terza posizione. Fenati non riesce a recuperare e chiude la gara fuori dai primi venti, mentre dopo un duello all’ultimo giro a vincere è Bagnaia davanti a Baldassarri.(DDS)

comments icon 0 comments
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.