Dovizioso, gran duello con Marquez e vittoria in Qatar


Andrea Dovizioso e Ducati si aggiudicano il primo round della MotoGP in Qatar dopo un bel duello con Marc Marquez, secondo sul traguardo. Terzo Valentino Rossi, quinto un buon Danilo Petrucci. Ritirato Jorge Lorenzo sull’altra Ducati

Il mondiale di MotoGP 2018 è iniziato ancora una volta nel segno di Andrea Dovizioso e di Marc Marquez. I due piloti che si sono giocati il titolo fino all’ultima gara lo scorso anno hanno duellato per aggiudicarsi la prima gara dell’anno in Qatar. Stavolta però è stato Dovizioso ad avere la meglio, che, dopo aver condotto tutto l’ultimo giro ed essere stato superato all’ultima curva, ha subito ripassato il rivale e ha vinto in volata.

Terzo è arrivato Valentino Rossi, che ha provato fino alla fine a lottare con i primi due per la vittoria, ma che alla fine ha dovuto accontentarsi di un ottimo podio. Quarto è arrivato Cal Cruthclow con la Honda clienti davanti a Danilo Petrucci e a Maverick Vinales, sulla seconda Yahama. Settimo Daniel Pedrosa e ottavo Johann Zarco, che ha condotto la gara fino a cinque giri dal termine poi è crollato.

La gara è stata meravigliosa con otto piloti incollati fino a pochi giri dal termine, con tanti sorpassi e controsorpassi. Zarco, partito dalla pole, ha condotto a lungo poi ha dovuto cedere agli avversari. Peccato per la Suzuki e per Alex Rins, che era nel gruppo di testa quando ha commesso un errore ed è finito in terra. Ritirato anche Jorge Lorenzo, mai veloce in gara.

Dovizioso è ovviamente in testa al mondiale con 25 punti contro i 20 di Marquez e i 16 di Rossi. La prossima gara sarà l’8 aprile in Argentina.

LA CRONACA

Al via Zarco tiene la vetta davanti alle due Honda di Marquez e Pedrosa, mentre Rossi parte molto bene e risale in quarta posizione. Dovizioso non è partito bene ed è solo settimo. Marquez passa Zarco al termine del primo giro ma il francese si riprende subito la prima posizione. Il gruppo rimane compatto nei primi giri con vari piloti molto vicini tra loro.

Rossi supera Pedrosa e sale in terza posizione. Lo spagnolo è in crisi e si fa passare anche da Petrucci, Cruthclow e Dovizioso. I primi sei sembrano prendere del gap sul resto del gruppo. Rossi, dopo un paio di giri di studio, supera Marquez e sale in seconda posizione. Rossi prova a passare Zarco ma senza successo, mentre Dovizioso ne passa due in un colpo solo e sale in quarta posizione.

Il gruppo si ricompatta con ben dieci piloti molto vicini. Lorenzo e Vinales sono solo undicesimo e dodicesimo, pur senza essere troppo lontani dai primi dieci. Rossi riprova a passare Zarco ma ottiene solo di farsi passare da Marquez e, poche curve dopo, anche da Dovizioso. Il pilota della Ducati è scatenato e passa anche Marquez, salendo in seconda posizione.

A dieci giri dalla fine davanti sono rimasti solo in otto. Rins termina in terra ed è il primo a doversi ritirare. Marquez intanto ripassa Dovizioso e sale in seconda posizione, mentre anche Lorenzo finisce in terra. A otto giri dalla fine Dovizioso passa nuovamente Marquez e si riprende il secondo posto.

A cinque giri dal termine Dovizioso e Marquez passano Zarco e salgono al primo e secondo posto. Poche curve e anche Rossi si libera del francese. I primi tre allungano mentre Zarco viene passato anche da Cruthclow e Vinales arriva in scia al gruppo che lotta per la quarta posizione.

Gli ultimi due giri iniziano con Dovizioso, Marquez e Rossi molto vicini, mentre Zarco è scivolato in ottava posizione e Vinales è risalito in sesta. Durante il penultimo giro Dovizioso e Marquez staccano anche Rossi e iniziano l’ultimo giro insieme. Marquez passa Dovizioso all’ultima curva ma l’italiano incrocia e lo ripassa. Dovizioso vince davanti a Marquez e Rossi. (DDS)

comments icon 0 comments
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.