Dovizioso vince ancora, straordinaria doppietta Ducati in Malesia


Sul bagnato di Sepang le due rosse dominano. Lorenzo lascia la vittoria a Dovizioso, che tiene aperte le speranza iridate. Terzo Zarco e quarto Marquez, che controlla il suo vantaggio in classifica. Solo settimo Valentino Rossi

Andrea Dovizioso e Marc Marquez si giocheranno il titolo di campione del mondo MotoGP 2017 a Valencia. Il pilota italiano della Ducati ha vinto sul bagnato in Malesia tenendo aperte le sue speranze di titolo mondiale. Dovizioso è stato veloce in tutte le sessioni e ha corso un’ottima gara, vincendo per la sesta volta in stagione. Grande gara di Jorge Lorenzo, a completare la doppietta Ducati. Lo spagnolo ha condotto la gara a lungo ma si è fatto da parte e non ha dato battaglia al compagno di squadra in corsa per il titolo, nonostante Lorenzo avesse il passo quantomeno per giocarsela alla pari.

Terzo un fantastico Johann Zarco, con la Yahama 2016, capace di tenersi dietro Marquez e dimostratosi ancora una volta competitivo in tutte le condizioni. Il campione spagnolo è giunto in quarta posizione, senza prendersi rischi e gestendo il suo vantaggio in classifica mondiale. Quinto il poleman Pedrosa. Straordinario Petrucci sesto e partito ultimo per problemi tecnici, senza i quali si sarebbe giocato il podio. Solo settimo Valentino Rossi con una Yahama 2017 in crisi sul bagnato.

Tra due settimane ci sarà la sfida finale a Valencia. Dovizioso ha bisogno di un miracolo perchè a Marquez basterà un undicesimo posto per laurearsi campione del mondo. Ma il motorsport è imprevedibile e a Valencia può succedere di tutto, che vinca il migliore.

LA CRONACA

Al via Zarco prende la vetta davanti a Marquez, Pedrosa, Lorenzo e Dovizioso. Lorenzo è scatenato e passa subito sia Pedrosa che Marquez. Dovizioso passa subito Pedrosa e si mette in scia a Marquez. Pedrosa non si arrende e prova senza successo a ripassare il pilota Ducati. Rossi è in crisi ed è fuori anche dalla top ten. Zarco allunga mentre dietro al francese ci sono quattro piloti e poi il gruppo con tutti gli altri, che si scambiano posizione ad ogni curva.

Dovizioso si avvicina a Marquez e inizia a tentare un attacco. Lorenzo intanto inizia a guadagnare terreno su Zarco. Dovizioso rompe gli indugi e attacca Marquez, salendo in terza posizione, ma poi va lungo e viene ripassato. Poche curve e l’italiano passa di nuovo. I primi quattro hanno un passo nettamente superiore rispetto a tutti gli altri. Rossi intanto è risalito in ottava posizione.

Lorenzo e Dovizioso iniziano ad avvicinarsi a Zarco. A 12 giri dalla fine Lorenzo passa Zarco e va al comando, con il francese che poche curve dopo viene infilato anche da Dovizioso. Marquez intanto perde terreno sui primi tre pur rimanendo comunque abbastanza vicino. Petrucci, partito ultimo per un problema tecnico, intanto è risalito fino al settimo posto.

Le due Ducati tentano la fuga mentre Marquez inizia a guadagnare qualche decimo su Zarco. Petrucci intanto è risalito in sesta posizione e si metta a caccia di Pedrosa quinto. Rossi è bloccato ancora in ottava posizione. Il campione di Tavullia passa Redding a sette giri dalla fine e sale in settima posizione. Davanti le due Ducati stanno guadagnando sempre più terreno su Zarco e Marquez, con Dovizioso in scia a Lorenzo.

A sei giri dalla fine arriva una comunicazione in codice a Lorenzo ma il messaggio è chiarissimo: lascia passare Dovizioso. Marquez intanto ha perso molto terreno su Zarco e sembra essersi accontentato della quarta posizione. A 4 giri dal termine Lorenzo va lungo all’ultima curva e Dovizioso passa al comando. (DDS)

 

comments icon 0 comments
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.