Fenati ancora re della pioggia, a Motegi è dominio


Il pilota ascolano vince nettamente in Giappone e approfitta dello zero di Mir per accorciare in classifica e tenere vivo il mondiale. Antonelli e Bezzecchi completano un fantastico podio tutto italiano. Vittoria da record per l’ascolano: è il più vincente di sempre in Moto 3.

Romano Fenati vince ancora a Motegi. Il pilota ascolano ha conquistato in Giappone la terza vittoria stagionale dopo una gara dominata. Come a Misano c’era il diluvio e come a Misano Fenati ha fatto il vuoto. L’ascolano, dopo un paio di giri in lotta con Antonelli, ha preso la vetta e ha staccato gli avversari, andando a vincere senza rischi. Con questa vittoria Fenati diventa il pilota più vincente di sempre in Moto 3 e il pilota con più podi insieme a Vinales. Festa tutta italiana con Antonelli e Bezzecchi che sono giunti secondo e terzo, completando un podio tutto tricolore.

Il leader del mondiale Mir non è riuscito a conquistare neanche un punto con una gara incolore. Il distacco di Fenati in classifica si è ridotto a soli 55 punti. Lo spagnolo è comunque ancora nettamente favorito per la conquista del mondiale ma vede il suo vantaggio diminuito e non potrà correre troppo in difesa. La prossima settimana si correrà in Australia. Fenati ha il compito di rimandare nuovamente la festa di Mir e mantenere vive le sue speranze iridate.

LA CRONACA

Al via Bulega tiene la vetta davanti ad Antonelli e Fenati. Bulega scivola nel gruppo con Antonelli e Fenati che tentano subito la fuga. Il pilota ascolano tenta subito di attaccare il connazionale che però resiste e tiene la vetta. Nei primi giri l’unico a tenere il ritmo dei due italiani al comando è Canet mentre gli altri perdono terreno. Antonelli e Fenati continuano a battagliare e l’ascolano prende la vetta nel corso del terzo giro.

Fenati è il più veloce in pista e guadagna subito un secondo su Antonelli, che perde terreno anche su Canet. Dietro allo spagnolo si forma un gruppetto con altri Bezzecchi e Suzuki in lotta per la terza posizioni. I primi cinque girano nettamente più forte di tutti gli altri. Fenati porta il suo vantaggio a due secondi mentre Bezzecchi supera Canet e sale in terza posizione. Lo spagnolo è in difficoltà e perde anche la posizione su Suzuki.

A sei giri dalla fine Fenati ha sempre due secondi di vantaggio su Antonelli che in questa fase di gara tiene il passo dell’ascolano. I primi cinque sono un po’ sgranati con Canet ancora in difficoltà e mantengono un ottimo vantaggio su tutti gli altri. Fenati a quattro giri dalla fine realizza il giro veloce e guadagna altro terreno su Antonelli. Non succede più nulla e Fenati trionfa davanti ad Antonelli e Bezzecchi. (DDS)

comments icon 0 comments
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *