Marquez vince ancora ad Aragon, Dovizioso secondo in rimonta


Il campione in carica vince un’altra gara e vede avvicinarsi la matematica dell’ottavo titolo iridato. Secondo Dovizioso, partito indietro e tredicesimo alla prima curva. Miller completa il podio. Malissimo Rossi e Petrucci, che arrivano nel traffico

Marc Marquez è inarrestabile. Il campione del mondo della Honda ha vinto l’ottava gara della stagione ad Aragon, dopo un weekend in cui il suo trionfo non è mai stato in discussione. Marquez ha fatto la pole, guidando la gara dalla prima curva all’ultima e segnando anche il giro veloce. La cosa che dovrebbe preoccupare gli altri però è il fatto che lo spagnolo non ha mai dato l’impressione di andare al massimo. E nonostante questo ha vinto in solitaria.

Ottima la gara di Andrea Dovizioso, che è arrivato secondo. Il pilota Ducati partiva dal decimo posto e dopo una cattiva partenza era addirittura tredicesimo alla prima curva. Da lì però è partita la rimonta dell’italiano, già settimo alla fine del primo giro, che con una serie di sorpassi si è riportato al secondo posto.

Terzo Miller sulla Ducati non ufficiale, autore di una gara magistrale. Beffate le Yahama di Vinales e Quartararo, quarto e quinto. Da segnalare la buona performance delle Aprilia, al miglior risultato stagionale. Male Rossi, ottavo e a quasi venti secondi dal compagno di squadra. Peggio ancora Petrucci sull’altra Ducati, autore di una vera e propria impresa in negativo.

Marquez ora ha 98 punti di vantaggio in classifica su Dovizioso. Se il pilota spagnolo dovesse guadagnare altri due punti nella prossima gara in Thailandia sarà campione del mondo con quattro gare di anticipo.

LA CRONACA

Al via Marquez tiene la vetta davanti a Quartararo, Miller e Vinales, con Rossi e Dovizioso intrappolati nel traffico. A metà del primo giro Miller passa Quartararo mentre Rins stende Morbidelli, con Marquez che approfitta del caos per andare già in fuga. Al termine del primo giro Rossi è sesto, Dovizioso settimo. Dopo tre giri davanti Marquez ha già due secondi di vantaggio sugli altri mentre gli italiani faticano a passare Aleix Espargaro.

Al quarto giro Dovizioso passa Rossi, ripetendosi poche curve dopo con Espargaro e salendo al quinto posto. Nello stesso giro Vinales passa Quartararo e si prende il podio. Mentre davanti Marquez continua a guadagnare, dietro i piloti dal secondo all’ottavo posto si compattano. A 16 giri dal termine Vinales passa Miller approfittando di un errore dell’australiano e sale al secondo posto.

A 15 giri dalla fine Dovizioso passa Quartararo, portandosi in quarta posizione, mentre Rossi è scivolato in ottava posizione e ha perso contatto dai primi. Ad una decina di giri dal termine Vinales tenta di staccare gli inseguitori per il secondo posto e guadagna un secondo sul duo formato da Miller e Dovizioso, con gli altri che lentamente si staccano.

A nove giri dalla fine Dovizioso passa Miller e prova lentamente a tornare in scia a Vinales. L’italiano arriva in scia allo spagnolo a tre giri dalla fine e lo passa sul rettilineo. Il pilota Yahama viene raggiunto anche da Miller, che lo passa all’inizio dell’ultimo giro. Marquez vince la gara davanti alle due Ducati di Dovizioso e Miller. Male Rossi ottavo, malissimo Petrucci dodicesimo. (DSD)

comments icon 0 comments
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *