Un ascolano a New Tork: Travaglia supera Fognini e conquista il secondo turno agli Us Open


Grande prova del tennista ascolano che supera in 4 set il numero uno italiano e testa di serie n. 22 del torneo, chiudendo addirittura sul 6-0 il quarto set. Ora al secondo turno se la vedrà con il vincente della sfida tra lo slovacco Gombos e il serbo Troicki

Strepitosa impresa di Stefano Travaglia agli Us Open. Il tennista ascolano batte in quattro set (6-4, 7-6, 3-6, 6-0) il numero uno italiano e testa di serie n. 22 Fabio Fognini superando, per la prima volta nella sua carriera, il primo turno di un torneo dello Slam.

Un successo strameritato per Travaglia che ha sicuramente approfittato di una giornata poco felice di Fognini ma che ha avuto il grande merito di giocare una partita di altissimo livello, con un unico passaggio a vuoto nel terzo set. Di fronte ad un avversario molto falloso per larga parte dei primi due set, il tennista ascolano ha mantenuto la concentrazione, ottenendo diversi vincenti con il servizio e con il diritto. Travaglia è stato bravissimo a mantenere la lucidità in una partita per tre set ricca di capovolgimenti di fronte.

In particolare è stato bravo nel tiebreak del secondo set quando, dopo aver sciupato un set point nel decimo game, si trovato di fronte un avversario che improvvisamente ha alzato il livello del proprio gioco, non concedendo in tutto il tiebreak neppure un gratuito. Anche il tennista ascolano, però, ha alzato il livello del proprio gioco, mettendo a segno diversi vincenti e annullando tre set points, prima di chiudere 10-8. Ma Travaglia è stato bravissimo soprattutto ad inizio quarto set quando non si è lasciato condizionare da un terzo set gettato malamente al vento, avanti di un break e con il contro break concesso da 40-0.

Ancora più bravo a non farsi innervosire dal solito comportamenti antisportivo di Fognini, protagonista nei primi game del quarto set di imbarazzanti sceneggiate che potevano far perdere la concentrazione a molti. Non al tennista ascolano che, con un rapido 6-0, ha chiuso i conti conquistando l’accesso al secondo turno. Dove si troverà di fronte il vincente della sfida tra lo slovacco Gombos (n. 84) e il serbo Troicki (n.52).

I SET. I due italiani tengono senza problemi il primo turno di servizio, poi nel terzo game Fognini vola 0-30 e conquista una palla break, subito sfruttata. Travaglia replica immediatamente e ottiene subito il contro break. L’ascolano non si ferma, vince a zera il successivo turno di servizio e poi si porta addirittura sul 5-2, strappando nuovamente il servizio ad un Fognini fallosissimo. Che, però, tiene il successivo turno di servizio e, con Travaglia che sul 5-3 serve per il set, sale in cattedra e, grazie anche ad una risposta valutata erroneamente fuori dall’ascolano, ottiene il contro break. Ma il ligure, nel turno di servizio che potrebbe riportarlo in parità, commette due errori gravi. Sul 30-30 Travaglia mette la risposta sulla riga e conquista un set point, trasformato grazie ad un nuovo errore di Fognini

II    SET. Sulle ali dell’entusiasmo il tennista ascolano parte forte anche nel secondo parziale, tiene a zero la battuta e sul servizio dell’avversario vola subito 0-40, centrando il break al secondo tentativo. Nel game successivo, però, due errori sul 30-30 regalano il contro break a Fognini che poi agguanta il 2-2. Nel lunghissimo quinto game Travaglia si porta 40-30 ma poi concede una pericolosissima palla break, annullata con un servizio vincente. Un altro servizio gli regala la nuova palla del 3-2, sfruttata con un bel rovescio sulla linea che induce all’errore Fognini. Sul 4-3 in suo favore Travaglia, con una risposta vincente di diritto, si porta 15-30 ma sciupa l’opportunità con tre errori non forzati di rovescio. Ancora più eclatante l’opportunità per il tennista ascolano nel decimo game nel quale vola 0-30 ma poi commette due errori grossolani di diritto. Nonostante tutto riesce ad arrivare al set point, malamente sciupato con una risposta in rete di rovescio su un servizio non irresistibile. Il tennista ligure ringrazia e si porta 5-5. Il set si decide in un tiebreak nel quale Fognini sale decisamente di livello ma Travaglia non gli è da meno. L’ascolano gioca diversi vincenti, sia di rovescio che di diritto, risale da 1-3 e da 2-4 fino al 5-4. Fognini, però, reagisce e si conquista tre set points, tutti brillantemente annullati dal tennista ascolano. Che con un servizio vincente conquista il primo set point del tiebreak e va segno con un passante sul quale il numero uno italiano non riesce a giocare la voleè.

III   SET. Come nel set precedente Travaglia fa subito il break, in un primo game lunghissimo nel quale l’ascolano sciupa lo 0-40, annulla due palle game e solamente alla quinta opportunità va a segno. Ancora una volta, però, non riesce a mantener il vantaggio, cedendo il servizio in uno “sciagurato” quarto game dopo essere stato avanti 40-0 e aver commesso tre errori praticamente con l’avversario fermo. A differenza del set precedente, però, Travaglia accusa il colpo e concede subito un altro break a Fognini che, senza aver fatto nulla di particolare, si porta sul 5-2 e chiude 6-3.

IV   SET. Solito copione ad inizio set con Travaglia che ancora una volta ottiene subito il break. Questa volta, però il tennista ascolano non si rilassa e non si lascia neppure irretire dalle solite sceneggiate di Fognini. E nel quarto game ottiene addirittura un nuovo break, portandosi in un attimo sul 5-0. Ormai il traguardo è vicino, nel sesto game il numero uno italiano annulla i primi due match point con due servizi vincenti ma il terzo è quello buono.

comments icon 0 comments
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.