Marquez vince a Misano, fuori dal podio Rossi e Dovizioso


Dopo due secondi posti consecutivi il campione del mondo torna al successo dopo una gran battaglia con Quartararo. Terzo Vinales e gara negativa per gli italiani fuori dal podio. Rossi è quarto, Dovizioso solo sesto, bene Morbidelli quinto

Marc Marquez torna al successo a Misano. Il campione del mondo sta disputando una stagione straordinaria con già sei vittorie, prima di oggi, e cinque secondi posti che lo stanno lanciando verso l’ottavo titolo mondiale. Marquez però, da campione qual è, sicuramente non ha gradito l’epilogo delle scorse due gare, in cui è stato beffato prima da Dovizioso poi da Rins all’ultima curva e, a Misano, si è preso di rabbia la vittoria all’ultimo giro.

L’altro protagonista del duello per il trionfo è stato il rookie francese Fabio Quartararo, che ha condotto gran parte della gara. Lui e Marquez si sono studiati per gran parte della gara, staccando tutti gli altri, per poi passarsi e ripassarsi a vicenda varie volte nel corso dell’ultimo giro. Marquez non avrebbe accettato di perdere un altro duello corpo a corpo ma chi conosce il campione del mondo non aveva dubbi su quale sarebbe stato l’epilogo della gara di oggi.

La grandezza della corsa di Marquez è dimostrata anche dal fatto che dei primi cinque al traguardo ben quattro erano in sella ad una Yahama, nettamente la moto migliore su questa pista. Il campione del mondo sulla sua Honda però ha battuto il quartetto di piloti schierati dall’altra casa giapponese. Terzo il poleman Maverick Vinales che sicuramente non sarà soddisfatto dell’esito della gara. Ottimo quinto Franco Morbidelli che eguaglia il suo miglior risultato stagionale.

Male i due italiani di punta, con Valentino Rossi quarto, battuto dal compagno di squadra e sconfitto anche fuori per via della solita polemica inutile contro Marquez, fatta tra l’altro dopo aver commesso una scorrettezza in pista. Sesto Andrea Dovizioso su Ducati, mai competitivo a Misano. Disastroso Danilo Petrucci sull’altra rossa di Borgo Panigale che ha faticato a stare in top ten. Male anche Alex Rins, terzo nel mondiale prima di oggi, che prima ha preso una penalità poi si è steso.

Per quanto riguarda la classifica iridata Marquez ormai ha quasi cento punti su Dovizioso e quasi centocinquanta su tutti gli altri. Se lo spagnolo continuerà di questo passo potrebbe vincere il titolo addirittura con quattro gare di anticipo.

LA CRONACA

Al via Vinales tiene la vetta davanti a Quartararo, Morbidelli e Marquez, con Rossi e Dovizioso intrappolati nel traffico. Marquez salta subito Morbidelli e si porta in terza posizione mentre al termine del primo giro Rossi e Dovizioso sono ancora in settima e ottava posizione. I primi due tentano subito la fuga con Marquez l’unico che sembra in grado di riuscire a contenerli. Al terzo giro Quartararo passa Vinales e va al comando, con Marquez che approfitta della battaglia per tornare sul duo di testa.

Al quarto giro Marquez passa Vinales con Quartararo che tenta la fuga in solitaria, prendondosi qualche metro di vantaggio sui due spagnoli. I primi due sono i più veloci in pista e anche Vinales si stacca, con il campione del mondo in carica che lentamente tenta di tornare in coda al francese. Rossi e Dovizioso sono risaliti in sesta e settima posizione ma sono lontanissimi dai primi. Ad un ventina di giri dal termine Marquez ha ripreso Quartararo, con la fuga dei primi due che ha avuto successo.

Rossi è salito in quinta posizione mentre Dovizioso è ancora bloccato in settima, che diventa sesta quando riesce a passare Pol Espargaro a 18 giri dalla fine. Per qualche giro non succede nulla di rilevante poi a 12 giri dalla fine Rins, terzo nel mondiale, cade dopo una gara anonima. Il giro successivo Rossi prova a passare Morbidelli ma senza successo. Vinales intanto inizia a recuperare terreno sui primi due mentre al secondo tentativo Rossi si riesce a liberare di Morbidelli.

A tre giri dalla fine Vinales è ancora in rimonta sui primi due ma guadagna ancora troppo poco per poter pensare di rientrare sul duo di testa. Nello stesso giro Marquez tenta un primo timido attacco su Quartararo che non ha successo. All’inizio dell’ultimo giro il campione in carica riesce a passare in testa ma il francese lo ripassa due curve dopo. Lo spagnolo però sul rettilineo successivo torna davanti con una gran staccata. Quartararo prova il controsorpasso ma non riesce e Marquez vince la gara. Vinales completa il podio davanti a Rossi, Morbidelli e Dovizioso. (DSD)

comments icon 0 comments
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *