Dovizioso batte Marquez in Austria, Rossi ai piedi del podio


L’italiano della Ducati duella con il campione del mondo per tutta la gara, battendolo con un sorpasso all’ultima curva dopo una serie di botta e risposta. Altro podio per il giovane Quartararo davanti a Valentino Rossi

Andrea Dovizioso nel gran premio d’Austria è tornato alla vittoria dopo un lungo digiuno che durava dalla prima gara della stagione. Su un circuito in cui la Ducati non ha mai perso una gara era d’obbligo trionfare ma il campione del mondo Marc Marquez non l’ha resa facile al pilota di Forlì che è riuscito ad avere la meglio dopo un duello all’arma bianca con lo spagnolo, con vari sorpassi e controsorpassi, di cui quello decisivo all’ultima curva.

Dovizioso guadagna soltanto cinque punti su Marquez in classifica, pochi per poter pensare di impensierire lo spagnolo in ottica iridata. Il pilota della Honda non riesce quindi a sfatare il tabù Austria, unica pista su cui non ha mai vinto nella sua carriera ricca di trionfi. Terzo il rookie Fabio Quartararo, al terzo podio in stagione e migliore Yahama in pista. Quarto Valentino Rossi, che può essere felice per il miglior risultato nelle ultime gare ma non può gioire per aver perso contro un rookie con una moto inferiore.

La prossima gara sarà a Silverstone fra due settimane, pista in cui non si è corso l’anno scorso e che quindi sarà un’incognita per tutti. Dovizioso è a 58 punti da Marquez in classifica, rendendo una rimonta in classifica molto difficile. Tutti gli altri sono nettamente staccati a quasi oltre 100 punti di distacco.

LA CRONACA

Al via Dovizioso tenta l’attacco su Marquez e i due vanno larghi. Quartararo prende la vetta davanti a Rins, Miller, Dovizioso e Marquez, mentre Rossi è risalito in settima posizione. Dovizioso è scatenato e si libera sia di Miller che di Rins in poche curve. Marquez passa anche lui Rins, imitato da Rossi, che risale al quinto posto. Al quarto giro Marquez prova a passare anche Miller ma senza successo, permettendo a Rossi di riavvicinarsi.

Quartararo ha qualche metro sul quartetto di inseguitori che prova a ricucire lo strappo. Marquez al secondo tentativo riesce a passare Miller e risale al terzo posto. Sia lo spagnolo che Dovizioso iniziano a recuperare terreno su Quartararo mentre Miller e Rossi perdono terreno. A 23 giri dalla fine Dovizioso passa il francese e va al comando, imitato due curve più tardi anche da Marquez.

A 21 giri dalla fine Marquez passa Dovizioso che però lo ripassa la curva successiva, con lo spagnolo che non demorde e torna davanti sul rettilineo seguente. Dietro Miller cade e Rossi approfitta della lotta per riavvicinarsi ai primi tre. Marquez inizia a spingere forte e i primi quattro si sgranano, con Vinales e Rins in quinta e sesta posizione non troppo lontani.

Dovizioso è l’unico a tenere il ritmo di Marquez e gli rimane incollato mentre tutti gli altri si staccano, con Rossi che perde terreno da Quartararo. A nove giri dalla fine Dovizioso ripassa Marquez e torna in testa. I due rimangono molto vicini fino alla fine con Marquez che passa Dovizioso a tre giri dalla fine, l’italiano e lo spagnolo si ripassano quattro volte in poche curve con lo spagnolo che ha la meglio.

All’inizio dell’ultimo giro Dovizioso ripassa Marquez ma viene ripassato la curva successiva. L’italiano si inventa un sorpasso incredibile all’ultima curva e riesce ad avere la meglio, vincendo davanti allo spagnolo e a Quartararo. Rossi termina ai piedi del podio. (DSD)

comments icon 0 comments
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *