Corsa e camminata dei Due Parchi: la carezza del Festival alla montagna “ferita”


Domenica 11 agosto alle 9:30 a Forca di Presta è in programma la “Corsa e la Camminata dei Due Parchi – Memorial Renata Fabriziani”, realizzata con la collaborazione tecnica della Polisportiva Antroposport, quarto appuntamento del “Circuito podistico dei Due Parchi”

Quel­lo in pro­gram­ma do­me­ni­ca 11 ago­sto a For­ca di Pre­sta è si­cu­ra­men­te un ap­pun­ta­men­to uni­co, as­so­lu­ta­men­te da non per­de­re. Per­ché la “Cor­sa e la Cam­mi­na­ta dei Due Par­chi – Me­mo­rial Re­na­ta Fa­bri­zia­ni”, giun­ta alla sua nona edi­zio­ne, è qual­co­sa che va al di là del sem­pli­ce ap­pun­ta­men­to spor­ti­vo-ago­ni­sti­co. L’am­bien­ta­zio­ne e i luo­ghi toc­ca­ti dal­l’e­ven­to lo ren­do­no già di per sé qual­co­sa di uni­co e di straor­di­na­rio. Siamo alle pendici del monte Vettore, nel cuore della montagna e del territorio feriti.

Siamo al nono appuntamento – si legge nella presentazione dell’evento – il memorial Renata Fabriziani è vivo e vegeto anche se tutto poteva sembrare morto. Invece il Festival dei due Parchi continua a correre e camminare sui sentieri di coloro che c’erano e continuano ad esserci. Grazie a coloro che percorrono o corrono su questi sentieri, la vita non solo rifiorisce ma continua il lungo corso della linfa della stessa natura”.

Come nella passata edizione, rispetto ai primi appuntamenti (per intenderci quelli pre-terremoto) si sono resi necessari alcuni cambiamenti. Per ragioni di sicurezza, stante la perdurante non agevole transitabilità per la frazione di Cammartina, la corsa/camminata prenderà il via da Forca di presta, alle pendici del monte Vettore. Al percorso competitivo di circa 14 km, con discesa sino quasi a Borgo di Arquata e successivo ritorno al punto di partenza, si affiancheranno percorsi per chi vuole passeggiare nella natura aperti a tutti e di lunghezza variabile sino ad un massimo di 5 km.

L’appuntamento per il ritrovo ed il ritiro dei pettorali +è previsto per le 8 a Forca di Presta, con partenza prevista per le 9:30. Il percorso riservato alla corsa che giungerà fino ai piedi del monte Vettore, attraversando esclusivamente sentieri tracciati tra rocce, boschi e le splendide alture dei prati del Vettore, dei Monti della Laga , del bosco di Farneto.

L’appuntamento per tutti – si legge ancora nella presentazione – è ai piedi della montagna “ferita”, ai piedi della nostra cara montagna, per donare a lei, alla valle che la circonda e ai suoi abitanti una tenera carezza, la carezza fatta dal gioioso calpestio dei corridori e camminatori che vorranno ancora una volta unirsi al Festival per il rinnovare il patto per la vita e per la bellezza, che vorranno “cavalcare il trauma” nel segno della speranza e della rinascita”. Naturalmente al termine della competizione e della camminata sono previsti il ristoro e le premiazioni finali.

La “Cor­sa e Cam­mi­na­ta dei Due Par­chi – Me­mo­rial Re­na­ta Fa­bri­zia­ni”, rea­liz­za­ta con la col­la­bo­ra­zio­ne tec­ni­ca del­la Po­li­spor­ti­va An­tro­po­sport e quel­la or­ga­niz­za­ti­va del­l’An­tro­po­ser­vi­ce Sas, è il quarto appuntamento del “Cir­cui­to  dei Due Par­chi – Edi­zio­ne 2019”, ras­se­gna po­di­sti­ca a tap­pe di cor­sa in mon­ta­gna aper­ta alla par­te­ci­pa­zio­ne di tut­ti co­lo­ro che sono in pos­ses­so di cer­ti­fi­ca­zio­ne me­di­ca ago­ni­sti­ca per l’a­tle­ti­ca leg­ge­ra va­li­da per il 2019. Il cir­cui­to si com­po­ne di 6 gare, con as­se­gna­zio­ne ai par­te­ci­pan­ti di un pun­teg­gio per cia­scu­na di esse. Al ter­mi­ne del cir­cui­to ver­rà sti­la­ta la clas­si­fi­ca ge­ne­ra­le con pre­mi sin­go­li e so­cie­tà.

I pri­mi tre ap­pun­ta­men­ti si sono svol­ti il 31 marzo scorso con il “Settimo Tal­la­ca­no Trai” (per­cor­so com­pe­ti­ti­vo di 17 km ed eco­pas­seg­gia­te di 2 e 4 Km con par­ten­za ed ar­ri­vo da S. Ma­ria di Ac­qua­san­ta Ter­me), il 25 maggio 2019 con il “Quinto Trail dei Ca­lan­chi” (cor­sa in mon­ta­gna su per­cor­so ster­ra­to di 14 km con par­ten­za ed ar­ri­vo da Po­le­sio e pas­sag­gio sul Mon­te Ascen­sio­ne) e il 7 lu­glio scor­so con il “Quarto Eco­trail del Ca­stel­luc­cio in fio­re” (cor­sa e pas­seg­gia­ta in na­tu­ra con par­ten­za e ar­ri­vo da For­ca di Pre­sta e per­cor­so in­te­ra­men­te im­mer­so nel­la Pia­na del Ca­stel­luc­cio in fio­re).

Dopo quello in programma domenica 11 agosto a Forca di Presta, gli ultimi due appuntamenti sono previsti il 27 ottobre, con il “Terzo trail del vino di ottima annata (corsa in natura ed ecopasseggiata tra i filari con partenza ed arrivo da Colonnella), ed il 22 dicembre con il “Quarto Trail della speranza” corsa e passeggiata in natura con partenza e arrivo da Civitella del Tronto.

comments icon 0 comments
bookmark icon

Write a comment...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *